logo Cuneo Volley

Home _ Novità _ Tris di vittorie per Cuneo

Cuneo Volley Banner 11

NOVITÀ

DAL BLOG

Campionato A2 - Homepage

12 febbraio 2021

Tris di vittorie per Cuneo

Tris di vittorie per Cuneo

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo chiude ai vantaggi il terzo set con Lagonegro.

Sette giorni intensi per i cuneesi che si aggiudicano tutti e tre i match casalinghi in calendario, Ortona e Lagonegro in regular season e i Quarti di Coppa Italia con Brescia. L’ultima nell’anticipo della sesta giornata di ritorno contro i lucani di coach Tubertini, con il recupero biancoblù sul finale del terzo set e 3 punti pieni. Ottima la prestazione del libero di Cuneo, premiato anche dai giornalisti presenti all’incontro come MVP.

Lo starting six di Cuneo: Pistolesi (K) palleggio, Wagner opposto, Bonola e Codarin centro, Tiozzo e Preti schiacciatori; Catania (L).
Neo coach Tubertini schiera: Salsi palleggio, Tiurin opposto, Spadavecchia e Maccarone al centro, Mazzone e Vedovotto schiacciatori; Santucci (L).

Parte avanti Cuneo, il primo video check è chiesto dalla panchina cuneese che determina in l’attacco in lungolinea di Wagner ed è 3-1 per i padroni di casa. I biancoblù allungano (5-1) e dopo l’errore di Tiurin coach Tubertini chiama il primo time out di serata 9-3. Sbaglia la battuta Bonola (11-6), ma Preti con una splendida diagonale manda l’opposto brasiliano dai nove metri. Un paio di scambi poi dopo un fallo di formazione i tucani chiamo il secondo tempo tecnico a disposizione. Si torna in campo ed è l’ex Tiziano Mazzone a trovare il punto e ad aggiudicarsi il turno al servizio (17-9). E’ di capitan Pistolesi il primo ace di serata (18-9). Molinari per Maccarone (21-15) tra le fila lucane. Scuffia al servizio, Tiozzo prova a recuperare l’attacco di Mazzone toccato dal muro cuneese, ma è punto per Lagonegro (21-16) e coach Serniotti chiama il time out. Rosicchiano punti i lucani con gran ritmo di Tiurin e Mazzone sotto la buona regia di Salsi (23-19). Il pallonetto di Bonola segna il primo set ball cuneese, ma Vedovotto lo annulla (24-20). Poi chiude Tiozzo 25-20.

Parte Bonola al servizio nel secondo set, il primo punto è di Wagner, ma i lucani recuperano subito. Ci pensa ancora l’opposto brasiliano a prendere in mano la situazione in attacco e a portarsi al servizio. Gioco punto a punto con muro di Spadavecchia a cui risponde Codarin (5-4) in primo tempo e va sui nove metri. Lagonegro passa avanti con il pallonetto di Salsi (5-6), poi l’invasione degli ospiti manda capitan Pistolesi al servizio. Il muro di Wagner sull’attacco di Vedovotto, ma è lo stesso schiacciatore a recuperare nell’azione successiva (7-7). L’errore alla battuta di Tiozzo riporta avanti i lucani (8-9), ci pensa Preti a ritrovare la parità (9-9) e a mandare Bonola dai nove metri. Un super Wagner porta a +2 Cuneo, prima in attacco e poi con l’ace al servizio (12-10). Lagonegro non demorde e con Mazzone trova nuovamente la parità al 12°. Gioco altalenante, poi una battuta corta di capitan Pistolesi che tocca il nastro e trova l’ace (16-15). Il muro di Wagner su Vedovotto vede il time out di Lagonegro (17-15). Si torna in campo con Pistolesi al servizio e poi una palla spinta di Bonola (18-15). Coach Tubertini esaurisce i time out sul 19-15. Video check sul 22-17 per determinare la natura l’attacco di Mazzone che è out e dai nove metri ancora Bonola. Dopo il mani out di Tiurin, coach Serniotti richiama i suoi (23-19). Si torna in campo, la battuta del russo termina in rete ed è set ball per Cuneo (24-19). Chiude con uno splendido ace Alessandro Preti 25-19.

Parte avanti Cuneo con l’ace di Wagner (2-0), poi troppi gli errori proprio alla battuta portano al 4 pari. Il muro di Salsi su Wagner porta avanti i lucani (5-6), ma è Tiozzo a riportare il parziale in parità e a portarsi sui nove metri. Bene Bonola al centro con un primo tempo netto e si aggiudica il turno al servizio (7-7). Porta i biancoblù avanti Preti, ma Bonola sbaglia la battuta, dai nove metri Vedovotto che trova l’ace (8-9). Ci pensa Preti a riacquistare palla e va al servizio. I due opposti portano avanti il match, facendo il buono e cattivo tempo. Entra Galaverna per Tiozzo al servizio (15-14). Sul 17-18 coach Serniotti chiama il time out per cercare di sbloccare la situazione punto a punto. Bisotto per Preti (18-20) a rafforzare la ricezione con Tiurin al servizio. Il muro lucano su Wagner al 18-22 fa correre ai ripari la panchina cuneese. Si rientra con l’opposto russo al servizio, ed è lo stesso Tiurin ad attaccare out, ma coach Turbertini chiama un’invasione. Il video check è a favore dei padroni di casa (19-22) e al servizio va Codarin per Cuneo. Il muro biancoblù ed è time out per Lagonegro (20-22). Galaverna rosicchia un altro punto e Armenante entra per Mazzone (21-22). Ancora Galaverna a prendere il cambio palla (22-23), ma gli risponde Vedovotto. Entra Scuffia per Spadavecchia al servizio. Entra Bisotto per Preti e Galaverna annulla il set ball avversario (24-23) ed è time out per Lagonegro. Lo stesso Galaverna al servizio, poi Wagner trova la parità in attacco (24-24). L’eccellente prestazione di Catania e il muro di Bonola porta avanti Cuneo che ribalta il set ball (25-24). Rientra Mazzone per Armenante ed è proprio su di lui che batte l’ex compagno Galaverna, poi il muro di Bonola e Wagner su Vedovotto chiude il match ai vantaggi (26-24) in tre set.

Al termine della partita coach Roberto Serniotti: « Sapevo sarebbe stata dura, nonostante la posizione in classifica arrivavano da delle belle vittorie. Noi abbiamo avuto un buon impatto sulla partita e abbiamo portato a casa la vittoria».

MVP di serata Damiano Catania: « La partita non era per niente semplice, sia perché venivamo da altre due partite in pochi giorni e sia per la scia positiva di Lagonegro in quest’ultimo periodo che gli ha ridato fiducia. Oggi ci hanno messi in difficoltà in diverse occasioni, ma siamo stati bravi ad uscirne».

Prossimo appuntamento con la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo domenica 21 febbraio alle ore 18.00 in trasferta a Santa Croce.

6^ Ritorno (13/02/2021) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Cave del Sole Geomedical Lagonegro
3-0         
(25-20/25-19/26-24)     

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pistolesi 3, Wagner 16, Bonola 10, Codarin 8, Tiozzo 8, Preti 12; Catania (L); Galaverna 3, Bisotto. N.e. Sighinolfi, Gonzi, D’Amato.
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 68%; Attacco: 54%; Muri 9; Ace 6.

Cave del Sole Geomedical Lagonegro: Salsi 4, Tiurin 15, Spadavecchia 5,Maccarone 2, Mazzone 11, Vedovotto 6; Santucci (L); Scuffia 1, Armenante, Molinari 2, Bellucci, Russo (L). N.e. Battaglia.
All.: Lorenzo Tubertini.
II All.: Roberto Di Maio.
Ricezione positiva: 52%; Attacco: 43%; Muri 7; Ace 2.

Arbitri: Scotti Paolo, Santoro Angelo.

Durata set: 25’, 25’, 30’.
Durata totale: 80’.

Classifica Regular Season Serie A2 Credem Banca
Classifica aggiornata alla 6^ giornata di ritorno | Punti | Partite giocate
  1   Agnelli Tipiesse Bergamo | 47 | 16
  2   Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo | 31 | 17
  3   Prisma Taranto | 31 | 15
  4   Emma Villas Aubay Siena | 29 | 17
  5   Sieco Service Ortona | 25 | 15
  6   Conad Reggio Emilia | 23 | 16
  7   BCC Castellana Grotte | 23 | 17
  8   Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia | 23 | 17
  9   Kemas Lamipel Santa Croce | 20 | 14
 10   Synergy Mondovì | 16 | 18
 11   Pool Libertas Cantù | 15 | 16
 12   Cave del Sole Geomedical Lagonegro | 8 | 16


Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley