Cuneo Volley

Home _ Novità _ Tre punti pieni per Cuneo nella prima partita del 2022

Cuneo Volley Banner 11

NOVITÀ

DAL BLOG

Campionato A2 - Homepage

11 gennaio 2022

Tre punti pieni per Cuneo nella prima partita del 2022

Tre punti pieni per Cuneo nella prima partita del 2022

La BAM Acqua S.Bernardo Cuneo si aggiudica il recupero con Cantù e si gode il momento al primo posto della classifica, sebbene con due giornate in più all’attivo.

Dopo diciassette giorni dall’ultima gara disputata, ovvero il derby a Mondovì, i biancoblù son finalmente scesi in campo recuperando proprio la prima giornata del girone di ritorno, ospitando il Pool Libertas Cantù. Costretti a restare ai box fino ad oggi a causa dei rinvii per positività Covid-19 dei vari avversari. Una vittoria che vale il temporaneo primo posto in classifica per la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo, sebbene con due giornate in più disputate. I canturini si presentano con un sestetto nettamente rivisitato in seguito alla partenza di inizio settimana del regista Manuel Coscione e a diversi infortuni e assenze tra i titolari ( Copelli, Monguzzi, Butti e Motzo). Capitan Botto e compagni in campo con Rainero titolare al centro, in sostituzione di Codarin costretto all’isolamento per positività e il giovane Simone Giordano direttamente dalla serie C cuneese in rosa con tanto di esordio in serie A2 come giocatore universale per compensare l’assenza dell’infortunato Mattia Lilli.

Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Wagner opposto, Sighinolfi e Rainero centro, Botto e Preti schiacciatori; Bisotto (L).

Coach Battocchio schiera: Pietroni palleggio, Princi opposto,  Mazza e Frattini centro, Sette e Hanzic schiacciatori; Bortolini (L).

I padroni di casa con di fronte una formazione rimaneggiata si trovano a dover prendere le misure all’avversario. Sull’11-14 il primo time out è di coach Battocchio. Il cambio under nella formazione canturina con Princi e Salvador. Ottima prestazione di Wagner sia dai nove metri dove trova un ace, sia in attacco. Anche tra le fila cuneesi l’utilizzo degli under Rainero e Vergnaghi con l’ingresso di quest’ultimo al servizio. Sul 23-19 entra Filippi per Pedron ad alzare il muro. Sul 23-20 entra Floris per Mazza alla battuta, poi è Preti a trovare il primo set ball e si porta anche al servizio. Lo annulla Hanzic che manda Pietroni dai nove metri. Nel frattempo entra Pedron che subito dopo chiude il primo set con un rigore sull’alzata in bagher di recupero del libero Bortolini.

Partenza sprint di Cuneo nel secondo set (5-1), poi una buona presenza a muro di Sighinolfi e Wagner, insieme ad un insidioso turno al servizio di Preti fanno procedere il parziale. Sul 14-8 il primo time out per i canturini, che si ripetono sul 17-9. Sul 22-18 entra Filippi per Pedron, poi Wagner pesta dai nove metri, ma ci pensa Sighinolfi con un primo tempo a riprendere palla e mandare Preti alla battuta (23-14). Con un attacco di seconda intenzione Filippi trova il set ball (24-14) e poi ci pensa capitan Botto a chiudere il set su alzata di Preti con il parziale di 25-14.

Nel terzo set coach Battocchio sposta Hanzic nel ruolo di opposto, mentre di banda schiera Sette e Floris, al centro Mazza e Trovò. Confermati Pietroni alla regia e Bortolini nel ruolo di Libero. Partenza copia-incolla per Cuneo (5-1) che allunga e poi mantiene il vantaggio. Diversi i cambi tra le fila canturine. L’esperienza di Preti e Wagner portano al 17-12 con il time out per Cantù. Sul 23-17 entra Vergnaghi per Botto e poi il muro di Pedron che vale il match ball (24-17). Lo annulla Felice Sette. Esordio per Simone Giordano al posto di Preti. Ed è ancora Pedron ad essere determinante e chiudere così il set sul 25-19 e firmare il 3-0 finale.

Proprio al regista cuneese, Matteo Pedron, viene assegnato il premio come MVP di serata.

Al termine Coach Serniotti: « Era una di quelle partite a rischio, all’apparenza più facile perché l’avversario aveva più assenze rispetto a noi e la possibilità di prenderla sottogamba ed essere poco motivati era alta. Per fortuna questo non è successo, l’abbiamo resa facile nonostante all’inizio non lo fosse».

Rinviata la terza giornata in trasferta a Caorle per più di tre positività al Covid-19 della squadra di casa, al momento il prossimo appuntamento per la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo sarà il 23 gennaio in casa con Ortona.

Recupero 1^ Ritorno (12/01/2022) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Pool Libertas Cantù
3-0         
(25-21/25-14/25-19)     

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pedron 5, Wagner 14, Sighinolfi 6, Rainero 5, Botto (K) 8, Preti 12; Bisotto (L1); Filippi 1, Vergnaghi, Giordano. N.e. Tallone, Cardona.
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 74%; Attacco: 56%; Muri 4; Ace 3.

Pool Libertas Cantù: Pietroni 2, Princi 4,  Mazza 4, Frattini 2, Sette 11, Hanzic 10; Bortolini (L); Pellegrinelli, Salvador 1, Floris 2, Trovò 5, Rota. N.e. Cappi, Moreno (L2).
All.: Matteo Battocchio
II All.: Alessio Zingoni
Ricezione positiva: 59%; Attacco: 35%; Muri 8; Ace 0.

Arbitri: Pristerà Rachela, Venturi Giuliano.

Durata set: 25’, 22’, 22‘.
Durata totale: 69’.


Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley

×

Calendario 2024 Cuneo Volley - Un Anno da Campioni
CLICCA QUI