logo Cuneo Volley

Home _ Novità _ Sesta vittoria consecutiva per Cuneo

Cuneo Volley Banner 11

NOVITÀ

DAL BLOG

Campionato A2 - Homepage

22 gennaio 2022

Sesta vittoria consecutiva per Cuneo

Sesta vittoria consecutiva per Cuneo

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo vince in tre set il confronto con Ortona.

Cuneo nettamente sugli scudi, affronta nel migliore dei modi il match con Ortona. Un confronto molto temuto per il nuovo assetto ortonese, ma capitan Botto e compagni scendono in campo con il giusto spirito e portano a casa la sesta vittoria consecutiva. Ora testa ai Quarti di Coppa Italia che si terranno mercoledì sera alle ore 20.00, quando Cuneo ospiterà Motta di Livenza.

Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Wagner opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto e Preti schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Lanci schiera: Ferrato palleggio, Santangelo opposto, Molinari e Elia al centro, Pessoa e De Paola schiacciatori; Fusco (L).

Inizio equilibrato, Ortona mette sotto pressione i padroni di casa, poi è Preti con un mani out a prendere palla e portarsi dai nove metri (3-4). Cambio palla, poi è capitan Botto a trovare il punto in diagonale stretta e mandare il regista biancoblù, ex Ortona al servizio (5-6). Poi un break di Santangelo (7-9), ma l’esperienza dell’opposto brasiliano di Cuneo trova il cambio palla con un pallonetto che elude il muro avversario e manda Sighinolfi alla battuta (8-9). Il primo videocheck di serata è chiesto da coach Lanci sul servizio di Pessoa, chiamato out dal primo arbitro Scotti, ma l’occhio elettronico conferma e manda Pedron al servizio (13-13). Il muro di Sighinolfi su De Paola, poi un altro videocheck, questa volta chiesto da Cuneo per un presunto tocco a  muro, non confermato (14-13) ed è time out per Ortona. Un buon break quello di Pedron dai nove metri, che s’interrompe solo sul 17-14. Out l’attacco di Santangelo ed è capitan Botto ad andare al servizio, poi ancora il muro di Sighinolfi a fermare la pipe di Pessoa (19-14) e la panchina ortonese esaurisce i time out a disposizione. Entra Cappelletti per De Paola tra le fila impavide. Capitan Botto sugli scudi al servizio e in attacco con una pipe da standing ovation, ottima l’intesa con Pedron (22-14). Infine il muro di Preti su Pessoa chiude il set 25-14.

Ortona schiera da subito Fabi al centro insieme a Elia. Il secondo set riparte equilibrato, con un gioco punto a punto con la richiesta di un videocheck da parte di Ortona su ace di Santangelo. Bene i padroni di casa a non perdere lucidità e giocare ogni pallone. Sul 20-17 entra Filippi per Pedron. Ortona recupera terreno e sul 20-19 coach Serniotti chiama il time out. Cambio palla ed è Codarin ad andare dai nove metri, poi il monster block di Sighinolfi su Elia induce coach Lanci al time out (22-19). Si torna in campo, poi sul 22-20 rientra Pedron alla regia. Cuneo trova nuovamente il set ball ed è Wagner a chiudere in diagonale sul 25-21.

Terzo parziale, le due compagini non regalano nulla. Un’ottima prestazione nel campo biancoblù, da capitan Botto a Pedron, senza tralasciare Bisotto; i muri di Sighinolfi e il servizio di Codarin si alternano agli attacchi di Wagner e Preti. Insomma, solo complimenti per i padroni di casa. Molinari per Elia sul 7-4. Dai nove metri ancora Codarin, poi l’invasione da parte di Ferrato ed è time out per Ortona (8-4). Break per Pessoa al servizio (+2) e sull’11-10 coach Serniotti chiama il videocheck. Wagner al servizio e Preti in attacco portano sul 14-10 il parziale e coach Lanci chiama il secondo time out. Sul 15-10 entra Bulfon per Santangelo. Continua a mettere in difficoltà la ricezione avversaria, poi il primo tempo di Codarin sentenzia. Cuneo allunga 20-13. Il mani out di capitan Botto manda Pedron dai nove metri (21-14), per poi ripetersi e andare lui stesso al servizio sul 22-15. Sul 23-17 al servizio per Cuneo c’è Sighinolfi, poi Pessoa mette out l’attacco ed è match ball. Eterno, infinito, al cardiopalma l’ultima azione è forse la più lunga di tutto il match e viene interrotta dalla richiesta di videocheck da parte di coach Serniotti sulla presunta invasione a muro da parte di Ortona (24-17). Il palazzetto freme di fronte al maxischermo, finché viene dato punto agli avversari. Poi l’invasione vera da parte di Ortona ed è 25-16.

Mvp proprio capitan Botto, best scorer di serata.

Al termine della partita Coach Serniotti: « Penso una delle migliori partite, non solo di quest’anno. Soprattutto in battuta abbiamo messo moltissima pressione, non dando ritmo al loro palleggiatore che è stato costretto spesso a correre e non poter alzare come al solito. Noi eravamo partiti particolarmente preoccupati oggi per due ragioni: la prima perché Ortona nell’ultimo periodo è quella che ha fatto meglio, non bisogna guardare la classifica, la seconda perché era da un po’ che non giocavamo una partita sulla carta impegnativa».

Il prossimo appuntamento con la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo è già per questo mercoledì 26 gennaio alle ore 20.00 in casa contro Motta per i Quarti Del Monte® Coppa Italia A2, match ad eliminazione diretta.

4^ Ritorno (23/01/2022) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Sieco Service Ortona
3-0         
(25-14/25-21/25-18)     

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pedron 1, Wagner 12, Sighinolfi 5, Codarin 4, Botto (K) 14, Preti 11; Bisotto (L1); Filippi. N.e. Tallone, Vergnaghi , Cardona, Giordano, Falco
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 60%; Attacco: 54%; Muri 8; Ace 2.

Sieco Service Ortona: Ferrato 4, Santangelo 10, Elia (K) 4, Molinari 2, Pessoa 7, De Paola; Fusco (L1); Fabi 3, Bulfon 2, Cappelletti 7, Del Fra. N.e. Benedicenti (L2).
All.: Nunzio Lanci.
II All.: Mariano Costa.
Ricezione positiva: 55%; Attacco: 38%; Muri 4; Ace 3.

Arbitri: Paolo Scotti, Marco Pasin.

Durata set: 22’, 25’, 27’.
Durata totale: 74’.


Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley