Cuneo Volley

Home _ Novità _ Cuneo rivisitata non riesce a contenere Taranto

Cuneo Volley Banner 11

NOVITÀ

DAL BLOG

Campionato A2 - Homepage

24 aprile 2021

Cuneo rivisitata non riesce a contenere Taranto

Cuneo rivisitata non riesce a contenere Taranto

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo con Sighinolfi infortunato schiera Preti al centro al fianco di Bonola.

Dopo due settimane dall’infortunio di Codarin, ieri durante la sessione d’allenamento, anche Sighinolfi è stato costretto ad abbandonare per riprendere a pieno in vista di Gara 3. Con grande spirito di squadra e del dovere, Alessandro Preti prende il posto dei compagni al fianco di Bonola. Nel primo set i padroni di casa riescono a chiudere un parziale tiratissimo, poi con la conferma di Parodi in campo, l’ottima intesa avversaria con i centrali e alcune carenze nella prestazione biancoblù, Gara 2 la portano a casa i rossoblù. La semifinale è al meglio di 3 partite su 5, quindi sabato sarà Gara 3 a Taranto e Cuneo cercherà sicuramente di riportare i taranti sul taraflex cuneese per Gara 4.

Lo starting six di Cuneo: Pistolesi (K) palleggio, Wagner opposto, Sighinolfi e Bonola centro, Tiozzo e Preti schiacciatori; Catania (L).
Coach Di Pinto schiera: Coscione palleggio (K), Padura Diaz opposto, Alletti e Di Martino al centro, Fiore e Gironi schiacciatori; Goi (L).

Parte Fiore al servizio, Taranto si porta a +2, poi Tiozzo trova il primo per Cuneo. I biancoblù recuperano e pareggiano al 9° punto con un ace al servizio di Preti, che vede il primo time out del match per coach Di Pinto (9-9). Si torna in campo ed è ancora ace di Alessandro Preti. Il gioco prosegue punto a punto. Ottima intuizione del regista cuneese che attacca di seconda e si conquista il turno dai nove metri (12-11). Sugli scudi l’opposto brasiliano che porta avanti Cuneo. Sul 15-12 entra Parodi per Gironi nelle fila di Taranto che mette subito a segno un punto in attacco. Dopo l’ace di Di Martino coach Serniotti richiama i suoi per interrompere l’entusiasmo dei rossoblù (15-14), ma al rientro il muro di Diaz su Wagner vede la parità al 15°. Cambio palla ad opera di Wagner e al  servizio va Tiozzo. Galaverna porta in vantaggio i padroni di casa, poi il muro di Bonola su Alletti ed è +2 Cuneo (18-16). Si combatte sul taraflex cuneese, l’opposto biancoblù ferma a muro Fiore a va dai nove metri. Cottarelli entra per Coscione ad alzare il muro (20-19), ma Galaverna risponde con una diagonale che non lascia scampo e rientra Coscione (21-19). La pipe di Parodi e il muro di Diaz su Tiozzo vedono il 21 pari. Ancora una volta Pistolesi sceglie il secondo tocco ed è 22-21. Due cambio palla, il regista cuneese al servizio, il fallo di portata per Parodi ed è time out per Taranto sul set ball biancoblù (24-22). Di Martino annulla il primo set point, poi l’attacco in diagonale stretto di Parodi è out, ma coach Di Pinto chiama il video check, il quale ravvisa il punto a Cuneo che si aggiudica il primo set 25-23.

Parte deciso Taranto, con Parodi restato in campo nel sestetto. Sul +3 pugliese (1-4) coach Serniotti correre ai ripari con un time out dopo l’ace di Diaz. Cambio palla e dai nove metri va Bonola per Cuneo, poi il monster block di Preti sulla combinazione veloce di Coscione-Alletti (3-6). Bene la pipe di Tiozzo (4-7), poi il video check ravvisa l’IN di Alletti, ma Galaverna ottiene il cambio palla con il muro su Diaz (5-8). Bell’intesa tra Pistolesi e Preti che ricordiamo giocare nel ruolo di centrale in questo match (6-9) ed è lo stesso Alessandro Preti ad andare al servizio, dove mette in difficoltà la compagine avversaria. Time out per i rossoblù (7-9). Allungano i pugliesi, poi sul muro di Diaz su Wagner la panchina cuneese richiama i suoi (8-14). Tiozzo sblocca la situazione con un mani out su Parodi, poi però s’infrange a rete la sua battuta. Preti trova il ritmo giusto al centro e al terzo punto, che porta Cuneo a -4 (14-18), coach Di Pinto chiama il secondo tempo tecnico. Sul 14-20 entra Chiapello per Tiozzo nelle fila biancoblù, che viene subito chiamato in ricezione da Coscione, che tiene molto bene e dà la possibilità a Pistolesi di aprire per Galaverna (15-20). Esce il servizio di Preti, poi il cambio palla è di Chiapello (16-23) con un attacco in diagonale. Il gap pugliese è troppo e con un appoggio, Parodi chiude sul 17-25.

Si riparte con un gioco equilibrato, Cuneo avanti, poi il mani out di Diaz trova il 6 pari. Due video check richiesti da Cuneo che tuttavia ravvisano punti a favore di Taranto, poi l’ace di Fiore (7-11) ed è time out per i biancoblù. Si torna in campo l’invasione di Parodi vista dall’occhio elettronico ed è 8-11, ma è lo stesso schiacciatore rossoblù a trovare il cambio palla. Bene Bonola, ma gli risponde Alletti. Parodi offensivo in attacco però sbaglia al servizio (10-14) pestando la linea dei nove metri. Ottimo Galaverna che trova il punto e manda Preti alla battuta, poi è il muro di Pistolesi su Fiore a trovare il 13-15. I pugliesi allungano a +4 e coach Serniotti chiama il time out (13-17). Si torna in campo ed il primo tempo di Bonola a cambiare palla e mandare Pistolesi al servizio, ma Di Martino risponde presente e manda Fiore dai nove metri (14-18). Ottima risposta di Cuneo  che rosicchia due punti (16-19) e vede coach Di Pinto esaurire i tempi tecnici. Sul 16-20 entra Cominetti al servizio per Di Martino, che tuttavia sbaglia ed è Bonola ad andare alla battuta per i biancoblù. Sul 18-22 entra Gironi al servizio per Parodi  e Cottarelli per Coscione ad alzare il muro, doppio cambio e rientrano Parodi e Coscione (19-23). Il set ball tarantino è dato dall’errore al servizio di Tiozzo, che manda Alletti dai nove metri e la chiude Di Martino sul 19-25.

Si parte ancora punto a punto ed è l’ace di Wagner a segnare il 3 pari. Nessuna delle due compagini cedono spazio, il monster block di Tiozzo su Padura Diaz vede la parità al 7°. Efficace Galaverna in attacco, poi il mani out di Parodi su Pistolesi (10-11). Parodi non demorde, ma Pistolesi attacca di seconda intenzione ed è 12-13. Dai nove metri Alessandro Preti. Out l’attacco di Parodi, ma Diaz trova spazio nel muro cuneese (13-14) e manda lo stesso schiacciatore al servizio che trova prima l’ace (13-15) e poi l’out. Due muri, uno di Bonola su Alletti e l’altro di Wagner su Fiore, vedono il time out tarantino (16-15). Si torna in campo e al servizio c’è capitan Pistolesi, poi il mani out di Fiore che manda Alletti dai nove metri. Opposto per opposto, il monster block di Wagner su Padura Diaz (17-16). Due errori per Cuneo e coach Serniotti richiama i suoi (17-18) dopo il sorpasso pugliese. Fiore porta a +3 i rossoblù e la panchina cuneese esaurisce i tempi tecnici (17-20). L’intesa Coscione-Di Martino vede il match ball pugliese e poi chiude Parodi 18-25.

Al termine della partita coach Serniotti: « Oggi abbiamo iniziato la gara molto bene, poi l’ingresso di Parodi gli ha sistemato la ricezione e l’attacco. Noi con la “coperta corta” con Preti che ha dovuto inventarsi centrale. I ragazzi sono stati coraggiosi, ora speriamo di recuperare le caviglie dei centrali per Gara 3».

Gara 3 della Semifinale Play Off vedrà, sabato 1° maggio alle ore 18.00, la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo nuovamente in trasferta a  Taranto.
Il match si disputerà a “porte chiuse” e sarà in diretta streaming sul canale YouTube della Lega Pallavolo Serie A.

Gara 2 (25/04/2021) – Semifinale Play Off Serie A2 Credem Banca
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Prisma Taranto
1-3     
(25-23/17-25/19-25/18-25)        

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pistolesi 4, Wagner 20, Bonola 6, Preti 12, Tiozzo 8, Galaverna 10; Catania (L); Chiapello 1. N.e. Codarin, Bisotto, Gonzi, D’Amato, Rainero, Sighinolfi (L2).
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva:65 %; Attacco: 43%; Muri 9; Ace 3.

Prisma Taranto: Coscione, Padura Diaz 23, Alletti 11, Di Martino 18, Gironi 2, Fiore ; Goi (L); Parodi 19, Cottarelli, Cominetti. N.e. Hoffer, Persoglia, Cascio (L2).
All.: Vincenzo Di Pinto.
II All.: Francesco Racaniello.
Ricezione positiva: 69%; Attacco: 55%; Muri 16; Ace 6.

Arbitri: Selmi Matteo, Santoro Angelo.      Durata set: 28’, 25’, 28’, 23’.
Durata totale: 104’.


Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley

×

Calendario 2024 Cuneo Volley - Un Anno da Campioni
CLICCA QUI