logo Cuneo Volley

Home _ Novità _ Cuneo conquista il derby d’andata in quei di Mondovì

Cuneo Volley Banner 11

NOVITÀ

DAL BLOG

Campionato A2 - Homepage

25 dicembre 2021

Cuneo conquista il derby d’andata in quei di Mondovì

Cuneo conquista il derby d’andata in quei di Mondovì

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo conquista tre punti e vola al secondo posto della classifica avulsa.

Una partita vissuta tanto in campo quanto sugli spalti. Due tifoserie e una rivalità intrise nella storia che dopo molti anni si sono ritrovate sotto lo stesso tetto, in tribune opposte a sostenere, ininterrottamente, le rispettive squadre. Il clima acceso del derby tra Mondovì e Cuneo ha dettato il ritmo del match, con i cuneesi che non hanno mai perso il focus sull’obiettivo. Una vittoria di squadra, con prestazioni di livello in tutti i fondamentali. I padroni di casa, trascinati dall’opposto Nwachukwu e da una buona prestazione a muro, hanno dimostrato di poter essere insidiosi mettendo in campo una formazione differente dalle ultime schierate, ma Botto e compagni hanno saputo mantenere il proprio gioco e chiudere una partita importante. Tra le fila cuneesi, l’unica assenza è stata quella di Tallone per un malanno stagionale. Tre punti importanti che portano la BAM Acqua S.Bernardo Cuneo al secondo posto della classifica avulsa, domenica prossima sarà già 2022 e girone di ritorno.

Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Wagner opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto e Preti schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Denora schiera: Lusetti palleggio, Nwachukwu opposto, Cianciotta e
Ceban centro, Boscaini e Mazzon schiacciatori; Raffa (L).

Partenza equilibrata al Pala Manera, dove entrambe le squadre al ritmo ininterrotto delle rispettive tifoserie si danno battaglia. Il turno alla battuta di Wagner porta i cuneesi a +4 (8-12) con all’attivo anche un ace. Sull’11-16 il primo time out di serata chiamato dai padroni di casa. Una serie di muri vincenti e la buona prestazione dell’opposto avversario Nwachukwu, vede Mondovì risalire la china e portarsi a -2 dai biancoblù (19-21). Il mani out di capitan Botto vale il 23° punto per Cuneo. Entra Filippi per Pedron ad aggiungere cm a muro. E’ il muro di Iacopo Botto a chiudere il set sul parziale di 21-25.

Si torna in campo e il ritmo è sempre combattuto in questa ultima giornata dell’andata, ma soprattutto il primo derby di fronte alla presenza del pubblico. L’ace al servizio di Sighinolfi porta a +2 Cuneo (8-10). La panchina monregalese esaurisce i time out a disposizione in breve tempo (11-14/13-17). Un Francesco Bisotto sugli scudi tra le fila cuneesi, vede i ragazzi di coach Serniotti arrivare al 16-22. Entra sul finale Filippi, regista mancino, che pronti via e mette a segno il 24° punto di seconda intenzione. Poi il set si chiude 20-25 con un errore avversario.

Come per i precedenti set l’inizio del terzo è equilibrato, con i cuneesi a far da capofila. Sul 7-10 il primo time out tecnico chiamato da coach Denora. Si torna in campo e c’è il muro di Codarin sull’opposto nigeriano, al servizio ancora il collega di ruolo Sighinolfi. Un gioco punto a punto, poi i monregalesi si portano a -1 (13-14) con una serie di muri e coach Serniotti richiama subito i suoi. I cuneesi tornano in campo e allungano nuovamente (13-17) con Codarin dai nove metri. Sul 21-22 l’ingresso di Filippi e l’ace al servizio di Preti (21-23). Cambio palla ed è l’opposto brasiliano a sfondare il muro avversario, trovando il primo match ball e mandando il centrale numero due cuneese alla battuta (22-24). Coach Serniotti inserisce nuovamente Lilli al posto di Preti per rafforzare la seconda linea, ma l’opposto nigeriano ha la meglio. Rientra Preti. Camperi alla battuta per Mondovì, riceve in palleggio Preti, Pedron alza per capitan Botto che trova il match point con un attacco in diagonale. Cuneo si aggiudica il derby con un ultimo parziale di 23-25.

Al termine della partita Coach Serniotti: « Siamo molto contenti di questa vittoria. Loro hanno cercato di sorprenderci con una formazione nuova, un po’ atipica. E’ stato bravo il nostro alzatore a rimanere sempre lucido, anche perché loro hanno delle situazioni di muro importanti e forti, in più questo opposto è uno dei personaggi di questo campionato che vanno seguiti, perché è un ragazzo molto bravo, che prende la palla molto alta e non è facile fermarlo. Abbiamo vinto 3-0 che è tanta roba».

Chiude così al secondo posto il girone d’andata la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo. Rinviata a data da destinarsi la prima di Coppa Italia, in seguito ai tre match rinviati causa Covid, il prossimo appuntamento con i biancoblù è per domenica 2 gennaio alle ore 18.00 al palazzetto di Cuneo, dove ospiti saranno coach Battocchio e i suoi ragazzi.

13^ Andata (26/12/2021) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Synergy Mondovì – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo
0-3         
(21-25/20-25/23-25)     

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pedron 2, Wagner 19, Sighinolfi 8, Codarin 6, Botto (K) 15, Preti 9; Bisotto (L1); Filippi 1, Lilli. N.e. Rainero, Vergnaghi.
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 64%; Attacco: 59%; Muri 9; Ace 4.

Synergy Mondovì: Lusetti, Nwachukwu 26, Cianciotta 4, Ceban 8, Boscaini (K) 4, Mazzon 5; Raffa (L1); Meschiari 5, Piazza. N.e. Caldano, Gecchele, Fenoglio (L2).
All.: Francesco Denora Caporusso.
II All.: Stefano Mesturini.
Ricezione positiva: 58%; Attacco: 46%; Muri 12; Ace 3.

Arbitri: Stefano Nava, Cesare Armandola.

Durata set: 25’, 27’, 27’.
Durata totale: 79’.