Blog

Cuneo torna alla vittoria ai danni di Cantù

Cuneo torna alla vittoria ai danni di Cantù

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo vince al tie-break contro i canturini di Battocchio.

            Cuneo torna a giocare in casa e ritrova la vittoria contro la Pool Libertas Cantù. Dopo due ore di partita Pistolesi e compagni si aggiudicano il match ai vantaggi del tie-break con l’ace di Galaverna entrato al servizio per Bonola sull’ultimo punto. I ragazzi di coach Serniotti recuperano il set iniziale, poi è Cantù ad aggiudicarsi ai vantaggi il quarto set e a mandare al quinto la decisione finale.

Lo starting six di Cuneo: Pistolesi (K) palleggio, Wagner opposto, Codarin e Bonola centro, Tiozzo e Preti schiacciatori; Catania (L).
Coach Battocchio schiera: Viiber palleggio, Motzo opposto, Monguzzi (K) e Mazza al centro, Bertoli e Mariano schiacciatori; Butti (L).

Partenza punto a punto con  il primo video check chiamato da Cuneo sul 2-3 che conferma l’invasione a rete di Pistolesi. Il recupero a cura di Preti, ex di giornata insieme a Tiozzo, che sfrutta il muro avversario e si porta al servizio. Copia e incolla l’opposto canturino, Montzo. Molto bene Tiozzo che a più riprese mantiene Cuneo incollata agli avversari (6-6). I padroni di casa si portano avanti e il muro di Codarin su Mariano (13-10) vede coach Battocchio chiamare il primo time out della serata. Cantù non demorde e con Motzo prima alla battuta con un ace e poi in attacco recupera al 14° e costringe coach Serniotti a richiamare i suoi. Si combatte su ogni pallone, i canturini tornano avanti e sul 18-20 Galaverna entra al posto di Preti tra le fila cuneesi. Coach Serniotti esaurisce i tempi tecnici a disposizione (18-21), al rientro il palleggiatore estone al servizio. Wagner interrompe il turno positivo degli ospiti, ma Galaverna dai nove metri sbaglia (19-23). E’ ancora il brasiliano a mantenere i cuneesi in gioco, poi il set ball di Cantù a opera di Motzo (20-24). Testa a testa tra Pistolesi e Mariano a rete, ma è lo schiacciatore di canturino ad avere la meglio e chiudere il primo set 20-25.

La seconda frazione sull’onda della precedente, con un gioco alternato, poi l’allungo dei padroni di casa che con alcuni muri ben piazzati e Tiozzo sia in attacco che al servizio che porta al primo time out (9-5) per Cantù. Preti sugli scudi in attacco e ottimo Wagner dai nove metri a metter in difficoltà i ragazzi di coach Battocchio, che sul 14-7 esauriscono i tempi a disposizione. Sul 15-7 doppio cambio con l’ingresso di Regattieri e Galliani per Viiber e Bertoli. Sbagliano il servizio l’opposto brasiliano e il neo-inserito Regattieri (16-8). Trova l’ace Codarin sul 19-10, poi il cambio nel campo canturino con l’uscita di Gianotti per l’inserimento di Mazza (20-11). Bella l’intesa tra Viiber, rientrato alla regia, e Mazza, ma Wagner va a prendersi il set ball (24-14). Due errori dei cuneesi e il muro di Motzo e Monguzzi su Preti annullano i primi set ball, ma Galliani sbaglia e consegna il 25-17 a Cuneo.

Si torna in campo e Cantù mantiene Mazza per Gianotti. Il parziale è un continuo flipper, entrambe le formazioni giocano ogni pallone. Cuneo avanti di una lunghezza, Tiozzo e Mariano sbagliano i rispettivi servizi (7-6), azione confusa che si conclude a favore dei canturini (7-7). Cuneo allunga e l’ace di Wagner porta al time out per Cantù (10-7). Al rientro ancora a punto l’opposto brasiliano dai nove metri. Cambio palla, Bertoli mette in difficoltà la ricezione cuneese che tuttavia contiene. Alcuni cambio palla, poi un siluro in lungolinea di Wagner (15-11) manda capitan Pistolesi al servizio, che purtroppo termina in rete. L’opposto cuneese mantiene il gap dei biancoblù e sul 17-12 coach Battocchio richiama i suoi. Cambio tra le fila canturine con l’ingresso di Gianotti per capitan Monguzzi (19-16), poi l’errore al servizio del regista estone. Tiozzo prende le redini, ma Preti sbaglia dai nove metri e manda alla battuta Bertoli che tiene occupata la ricezione cuneese fino all’out (22-18) confermato dal video check. Sale Codarin al servizio, buona l’intesa tra Pistolesi e Bonola che trova il 23-18. Entra Bisotto per Preti nel giro dietro. Il set ball lo trova ancora una volta Wagner (24-19). Lo annulla il collega di ruolo Motzo che va dai nove metri, ma il primo tempo di Bonola chiude il set 25-20.

Quarto set al via, bene i padroni di casa con grandi performance della difesa. Cuneo allunga con Codarin dal centro (5-2). Ottimo Tiozzo che prima offende in attacco i canturi e poi va al servizio (7-5). Il primo video check del parziale è Cantù a chiamarlo sull’8-5, ma non c’è il tocco del muro cuneese sull’attacco di Motzo. Super lo schiacciatore biancoblù, Nicola Tiozzo, dai nove metri che trova l’ace (10-5) e vede il time out degli ospiti. Rosicchia punti Cantù, ma Codarin non ci sta e blocca a muro il primo tempo di Gianotti (12-8). Bene l’opposto brasiliano sia dai nove metri che in attacco che porta al 14-9 e coach Battocchio esaurisce i tempi a disposizione. Mazza entra per capitan Monguzzi (16-10). La pipe di Mariano (16-11) manda Bertoli al servizio che trova due ace consecutivi, prima su Preti e poi su Bisotto inserito al posto dello stesso schiacciatore (16-13). Coach Serniotti richiama i biancoblù, al rientro Bertoli sbaglia il servizio ed entra per lui Picchio. Codarin dai nove metri per Cuneo. Picchia forte sul muro Bonola che trova il 18-13. Sul 18-16 rientra Preti in campo per Bisotto, ed è l’opposto brasiliano a riprendere palla, ma gli risponde per le rime il collega di ruolo canturino (19-17). Rientra Bertoli per Picchio (20-18) nel campo ospite e va subito a punto con un mani out. Picchia sul muro cuneese Motzo e trova la parità al 20° punto. Corre ai ripari coach Serniotti con l’ultimo time out (20-21). Bonola bene in primo tempo si conquista il servizio, ma Bertoli trova il set ball 21-24 con un mani out. Gianotti annulla mandando in rete la battuta. Wagner dai nove metri ed è ace (23-24). Il muro di capitan Pistolesi porta al 24 pari, poi è out il servizio dell’opposto brasiliano, ma anche Viiber sbaglia (25-25). Preti alla battuta, passa Motzo e gli risponde Tiozzo (26-26) mandando Codarin al servizio. Due attacchi dell’opposto canturino segnano il 26-28 e si approda al tie-break.

Equilibrato l’inizio del quinto set, ottima scelta cuneese nel chiamare il video check sull’attacco di Tiozo che ravisa il tocco a muro canturino. Sul 4-3 Picchio per Bertoli tra le fila di Cantù, nel frattempo Codarin dai nove metri per Cuneo che trova l’ace (5-3). Gli ospiti recuperano, ma Bonola riporta avanti i biancoblù con un netto primo tempo (6-5). Motzo ancora sul muro cuneese trova la parità al 7° e rientra Bertoli. A segnare il cambio campo è dato dal monster block di Bonola sull’opposto Motzo (8-7) ed è lo stesso centrale ad andare al servizio, ma spinge troppo ed è out. Ci pensa Preti a recuperare e mandare Wagner dai nove metri che non sbaglia e trova ancora l’ace (10-8). Time out per coach Battocchio. Due attacchi fuori di Wagner e Cantù trova la parità (10-10). Serniotti richiama i suoi, al rientro in campo Viiber sbaglia il servizio (11-11). Mariano one man show tra difesa e attacco, gli risponde Codarin forte sul muro avversario (12-12). Il muro canturino su Tiozzo segna il match ball per gli ospiti e a nulla serve la richiesta di video check da parte della panchina cuneese. Cuneo esaurisce i tempi a disposizione (13-14). Preti annulla ed è 14 pari, lo segue Wagner con un rigore ed è time out per Cantù (15-14). Al servizio Nicola Tiozzo. Motzo annulla il match ball biancoblù, ma dopo sbaglia la battuta (16-15). Entra Galaverna per Bonola al servizio ed è l’ace che chiude il match 17-15.

Al termine della partita Coach Serniotti: « Abbiamo fatto due punti contro una squadra rognosa qual è Cantù. Molti i tie-break combattuti da loro e me l’aspettavo potesse succedere anche a noi».

MVP di serata lo schiacciatore Nicola Tiozzo: « Terzo impegno importante della settimana, siamo arrivati un po’ stanchi, ma portiamo a casa 2 punti e ce li teniamo stretti».

Prossimo appuntamento con la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo nell’anticipo di sabato 6 marzo a Taranto alle ore 18.00 nella 9^ giornata di ritorno.

8^ Ritorno (28/02/2021) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Pool Libertas Cantù
3-2         (20-25/25-17/25-20/26-28/17-15)    

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pistolesi 1, Wagner 25, Bonola 11, Codarin 13, Tiozzo 13, Preti 20; Catania (L); Bisotto, Galaverna 1. N.e. Sighinolfi, Gonzi, Chiapello, D’Amato, Vergnaghi (L).
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 56%; Attacco: 41%; Muri 18; Ace 8.

Pool Libertas Cantù: Viiber 2, Motzo 27, Monguzzi 2, Mazza 5, Bertoli 17, Mariano 10; Butti (L); Galliani 1, Regattieri, Picchio, Gianotti 3, Malvestiti.
All.: Matteo Battocchio.
II All.: Abbiati L., Redaelli M.
Ricezione positiva: 42%; Attacco: 37%; Muri 10; Ace 4.

Arbitri: Matteo Selmi, Davide Prati.

Durata set: 27’, 22’, 24’, 23’, 22’.
Durata totale: 168’.

Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley

Leave a Reply