Blog

Cuneo fa sua Gara 1 in casa con Reggio

Cuneo fa sua Gara 1 in casa con Reggio

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo si aggiudica per 3-1 il primo turno dei quarti di Play Off.

            Cuneo non demorde e conquista Gara 1 dei Quarti di Play Off A2 in casa con Reggio Emilia. Nonostante l’improvvisa assenza di Codarin, infortunatosi nell’allenamento di ieri sera, i ragazzi di coach Serniotti hanno saputo rispondere da gruppo e affrontare in modo positivo il primo turno di questi play off. Ora testa a Gara 2 per ritrovare la vittoria e accedere direttamente alla semifinale.

Lo starting six di Cuneo: Pistolesi (K) palleggio, Wagner opposto, Sighinolfi e Bonola centro, Tiozzo e Preti schiacciatori; Catania (L).
Coach Mastrangelo schiera: Pinelli palleggio, Bellei opposto, Mattei e Scopelliti al centro, Maiocchi e Ippolito (K) schiacciatori; Morgese (L).

Buona partenza dei padroni di casa che si portano avanti. Sul 6-2 l’ace al servizio di Preti induce coach Mastrangelo a chiamare il primo time out del match. Wagner e Preti macinano punti, ma Ippolito e Bellei recuperano e sorpassano (12-11). Coach Serniotti non vuol rischiare che gli avversari prendano il largo e sul 12-14 chiama il primo time out biancoblù. Procede punto a punto il gioco, Cuneo recupera al 15°. Preti vola sopra il muro avversario e trova il 19-18, subito dopo è l’opposto brasiliano a fare il solco nel campo emiliano con un ace che porta inevitabilmente al time out degli ospiti (20-18). Riprende il gioco ed è ancora Wagner a mettere sotto pressione la difesa avversaria. La slash di Bonola trova il 24-20 e Wagner firma il 25-21 che consegna il primo set a Cuneo.

Inversione di rotta a inizio frazione, Reggio Emilia si porta avanti che commette qualche errore di troppo. Con Wagner e Preti in attacco e il muro di Sighinolfi, Cuneo resta attaccato agli avversari (6-7). I reggiani allungano e coach Serniotti chiama il time out sul 6-10. Si torna in campo e Wagner con un attacco in diagonale manda Sighinolfi dai nove metri, che batte su Mattoiocchi (7-10). L’attacco in lungo linea di Preti viene ravisato out dal video check, ma Bellei al servizio trova la rete e il parziale è di 9-11. Ottima la prestazione di Catania in difesa. Bene Preti che recupera l’errore di prima, sbaglia invece Bonola. Maiocchi al servizio trova l’ace e la panchina cuneese chiama il time out (10-15). Esce Maiocchi ed entra Ristic sul 16-18. Buona la pipe di Preti (17-21), ma Ristic risponde con una parallela vincente. Lo schiacciatore cuneese, Alessandro Preti il primo set ball reggiano (19-24), mentre il secondo è di capitan Pistolesi (20-24) ed è time out per coach Mastrangelo. Ristic chiude il set 20-25.  

Le difese di Catania e Tiozzo in attacco portano Cuneo avanti 5-3. Ippolito e compagni recuperano (6-6), ma l’errore al servizio dello stesso capitano reggiano segna il 7-6 per i cuneesi. Capitan Pistolesi trova ancora una volta il punto in attacco, bene Sighinolfi e Tiozzo a muro. Sale Tiozzo in attacco e si aggiudica il turno al servizio (15-11). Il muro reggiano non demorde, ma gli risponde Sighinolfi con un primo tempo in posto cinque, che gli vale il turno dai nove metri (16-13). Difende e contrattaccano gli emiliani e si portano a -1 dai padroni di casa, ed è time out per Cuneo (16-15). Le squadre rientrano in campo ed è Wagner ad effettuare il cambio palla e a portarsi alla battuta. Sugli scudi Preti picchia forte sul muro avversario che termina out e coach Mastrangelo richiama i suoi (18-15). Al servizio l’opposto cuneese che mette in difficoltà Morgese, Ristic recupera e alza in bagher alto per Bellei che attacca out, ma non è convinto, la panchina chiama il video check che conferma l’esito a favore di Cuneo, ma per proteste all’opposto reggiano viene alzato il cartellino giallo (20-14). L’ottima intesa tra Pistolesi e Wagner manda Preti al servizio che trova l’ace su Morgese (22-16) e gli emiliani esauriscono i tempi tecnici a disposizione. Sul 23-16 entra Suraci per Bellei e sul cambio palla successivo entra Bisotto per Preti nel giro dietro (23-17). Ristic mette out il servizio ed è 24-17 per Cuneo, che vede l’ingresso di Galaverna alla battua per Bonola. Il muro inequivocabile di Sighinolfi su Mattei chiude il set 25-17.

Inizio equilibrato nel quarto set, l’ace di Preti segna il 3 pari. I reggiani allungano, con Pistolesi al servizio i cuneesi si restano attaccati. Ottima l’intesa tra il capitano e Sighinolfi che fa un solco nel campo avversario con il primo tempo e si porta dai nove metri (8-9). Sempre sugli scudi Preti, che blocca a muro Bellei  e trova la parità (9-9). Bonola di seconda intenzione manda Preti al servizio (11-12) che infila due ace consecutivi che portano avanti Cuneo (13-12). Reggio risponde con un mani out di Ippolito, ma è ancora Preti a in pipe ad andare a terra per i biancoblù (14-13). Il monster block di Sighinolfi su Scopelliti e l’out di Bellei vede coach Mastrangelo correre ai ripari e chiamare il time out (17-14).  Maiocchi entra per Ippolito. Al servizio Sighinolfi (19-17) che batte su Ristic, lo stesso schiacciatore reggiano attacca sul centrale cuneese che la tiene e poi è Preti a metterla a terra (20-17). Bene Bonola, mentre è out il servizio di Wagner. Recupera in lungo linea Preti e va al servizio (22-19). Tiozzo trova il match point 24-19 e poi chiude 25-20.

Al termine della partita Coach Serniotti: «  Siamo stati bravi, nonostante l’assenza improvvisa di Codarin il gruppo ha risposto in modo corale. Dal punto di vista tecnico non avevo problemi, perché Paolo lo alternato spesso durante l’anno e stasera ha giocato bene, ma può fare anche meglio di così; è un ragazzo di cui ho piena fiducia. Adesso si va a giocare da loro mercoledì e in trasferta è sempre tutto più complicato. Sarei contento già riproporre una gara così e di ricevere come stasera, che abbiamo fatto bene».

Gara 2 vedrà la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo in trasferta a Reggio Emilia mercoledì 14 aprile alle ore 18.00.
La partita si disputerà a “porte chiuse” con diretta streaming gratuita sul canale YouTube della Lega Pallavolo Serie A.

Gara 1 (11/04/2021) – Play Off A2 Credem Banca
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia         3-1        
(25-21/20-25/25-17/25-20)                     

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pistolesi 7, Wagner 18, Sighinolfi 6, Bonola 7, Tiozzo 12, Preti 21, Catania (L); Bisotto, Galaverna . N.e. Gonzi, D’Amato, Chiapello, Vegnaghi (L). Infortunato: Codarin.
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva:  69%; Attacco: 48%; Muri 8; Ace 6.

Conad Reggio Emilia: Pinelli, Bellei 16, Mattei 10, Scopelliti 5, Maiocchi 5, Ippolito 11; Morgese (L); Ristic 8, Suraci, Sesto 1. N.e. Loglisci, Catellani.
All.: Vincenzo Mastrangelo.
II All.: Massimo Civillini.
Ricezione positiva: 57%; Attacco: 47%; Muri 10; Ace 3.

Arbitri: Pristerà Rachela, Rossi Alessandro.      Durata set: 27’, 30’, 27’, 24’.
Durata totale: 108’.


Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley

Leave a Reply