Blog

Cuneo chiude il girone d’andata da imbattuta sul campo di casa

Cuneo chiude il girone d’andata da imbattuta sul campo di casa

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo chiude le porte anche a Bergamo, ora l’ultima trasferta a Reggio Emilia sabato 17 per delineare la griglia della Coppa Italia.

            Anche l’ultimo match casalingo del girone d’andata vede Cuneo vincente! Imbattuta sul proprio campo, anche Bergamo trova le porte chiuse seppur il primo set se lo sia portato a casa. Capitan Botto con il piglio giusto, insieme a tutti i suoi compagni rimonta quel passo falso nel primo e infuoca il palazzetto. Ora testa a Reggio Emilia, ultima giornata e in trasferta per delineare la griglia finale per la Coppa Italia. Best scorer assoluto il centrale Lorenzo Codarin, Mvp capitan Iacopo Botto e premio Fair Play al Libero bergamasco Alessandro Toscani.

Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Santangelo opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto e Parodi schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Graziosi schiera: Catone palleggio, Padura Diaz opposto, Copelli e Cargioli al centro, Cominetti e Held schiacciatori; Toscani (L).

Parte con un ace di Pedron il primo set tra Cuneo e Bergamo. Un punto alla volta i bergamaschi recuperano il gap iniziale e si portano avanti con Padura Diaz al servizio. Sull’8-5 coach chiama il time out. Catone con ripetuti problemi di bruciatura con versamento al ginocchio costringono gli arbitri a far usare il time out a coach Graziosi (7-12). Errori di troppo fanno esaurire i tempi a disposizione alla panchina cuneese (8-14). Sul 10-18 entra Pahor alla battuta per Cargioli. Santangelo effettua cambio palla e rientra l’ex capitano bergamasco. Il videocheck conferma la richiesta di Cuneo sul tocco dell’asta da parte di Padura Diaz e dai nove metri cuneesi si presenta Santangelo. Un ottimo gioco di squadra e poi in pipe fa alzare in piedi il palazzetto di Cuneo e chiamare il secondo time out a Bergamo (15-19). Sul 16-21 entra Mazzon per Catone ad alzare il muro, ma Codarin effettua cambio palla e rientra Catone. Lo stesso centrale biancoblù al servizio. Il muro di Sighinolfi su Held vale, non a caso, il 18° per Cuneo (18-21). Capitan Botto sferra una bomba sul muro avversario e il pallone schizza in tribuna (21-22). Held chiude il primo set 22-25.

Parte avanti Cuneo con Codarin sugli scudi (5-3). Poi la richiesta di videocheck sul tocco a muro di Copelli confermato solo dall’occhio elettronico (6-3). Sale in cattedra Capitan Botto dai nove metri, portando i biancoblù a +5 (10-5). Altro videocheck, questa volta richiesto da Bergamo su invasione sotto rete, non riscontrata e quindi ancora a favore di Cuneo. Due cambi palla veloci ed è Santangelo ad andare al servizio. L’attacco di Codarin e il muro di Parodi su Padura Diaz, infiammano il palazzetto e coach Graziosi chiama il time out (14-7). Si rientra in campo ed è ace per Santangelo con ricezione missile in tribuna. Dopo l’ace di Botto i bergamaschi esauriscono i time out. Sul 21-14 entra Lanciani al servizio per Sighinolfi ed al secondo round è ace per lui (23-14). Pipe di Botto di seconda intenzione ed è set ball per Cuneo. La chiude di nuovo Held, ma questa volta con la battuta out del 25-16.

Terzo set inizia con Bergamo avanti, ma Cuneo resta attaccato. Botto manda Pedron al servizio (4-6) e un punto dopo l’altro i biancoblù recuperano e sorpassano (8-6) con tanto di time out per coach Graziosi. Sul 10-7 entra Mazzon per Cominetti. Simone Parodi infrange il muro bergamasco e manda Santangelo al servizio (12-10). Altro videocheck chiesto da Cuneo e confermato soltanto dall’occhio elettronico da parte di Cargioli (13-10). Tre monster block consecutivi di Codarin, prima su Padura Diaz, poi Held e Cargioli; inevitabile il time out da parte di Bergamo (16-10). Sul 17-11 entra Kopfli per Codarin al servizio, ma Cargioli vuole per se il turno alla battuta e se lo prende. Sul 20-15 rientra Codarin in campo per Kopfli; al servizio sempre Sighinolfi. Sul 20-17 dopo due punti consecutivi per i bergamaschi, coach Giaccardi chiama il time out. Sul 21-18 entra Chiapello per Parodi. Due muri su Santangelo e Cuneo chiama il secondo time out (21-20). Rientra Parodi, poi entra ad alzare il muro Cardona per Pedron. Nelle fila bergamasche entra Pahor al servizio per Cargioli ( 23-22). Santangelo prende palla e manda Pedron rientrato dai nove metri. Cargioli rientra. Sul 24-23 Padura Diaz che la mette in rete ed è 25-23.

 Partenza punto a punto poi Cuneo allunga con Pedron al servizio ed è +4 (7-3); time out Bergamo. Sull’8-3 entra nuovamente Mazzon per capitan Cominetti, mentre Lanciani entra per Sighinolfi al servizio sul 10-5. Che recupero Pedron che salta sui led a bordo campo e rimette in gioco la palla , nonostante poi l’azione culmini con il punto di Held in pipe (11-6). Ace per Lorenzo Codarin (15-8). La magia di Pedron di seconda sul 16-10 che gli vale il turno dai nove metri, ma Padura lo interrompe. Sul 16-11 entra Pahor per Cargioli al servizio. Sul 19-12 entra Baldi per Padura Diaz. Sul 20-14 doppio cambio con Esposito e Cardona per Santangelo e Pedron, con il secondo palleggiatore al servizio, ma niente finisce in rete. Rientrano i titolari. Time out per coach Graziosi sul 21-15 prima della battuta di Parodi. Due punti consecutivi per Bergamo con Baldi e un muro su Botto e coach Giaccardi chiama il time out preventivo (21-17). Muro a uno di Lanciani 23-18. Capitan Botto trova il 24-18. Time out all’azione dopo per Cuneo. Al servizio Held per Bergamo. Sul 24-20 rientra Sighinolfi per Lanciani ed è proprio il centrale cuneese numero diciotto a chiudere il match contro Bergamo sul 25-21.

Mvp di serata capitan Iacopo Botto, premiato da Luca Allasia AD di Carni Dock e Sponsor Match Day. Il premio Fair play offerto da Santero 958 è stato assegnato al libero bergamasco, Alessandro Toscani.

Al termine della partita Coach Giaccardi: « Sono molto contento per la performance di stasera, ma ora dobbiamo trovare il bandolo della matassa per far bene anche in trasferta».

Prossimo appuntamento con la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo, sabato 17 dicembre alle ore 20.30 a Reggio Emilia per l’ultima giornata del girone di andata. In casa si torna il 23 dicembre alle ore 20.00 contro Brescia per farci tutti insieme gli Auguri!

12^ Andata (11/12/2022) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Agnelli Tipiesse Bergamo
3-1         (22-25/25-16/25-23/25-21)    

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pedron 3, Santangelo 14, Sighinolfi 8, Codarin 18, Botto (K) 17, Parodi 5; Bisotto (L1); Lanciani 2, Esposito, Cardona, Chiapello 1, Kopfli. N.e. Lilli (L2).
All.: Max Giaccardi
II All.: Lorenzo Gallesio
Ricezione positiva: 67%; Attacco: 46%; Muri 9; Ace 7.

Agnelli Tipiesse Bergamo: Catone, Padura Diaz 17, Copelli 8, Cargioli 7, Cominetti (K) 8, Held 16; Toscani (L1); Pahor, Baldi 3, Mazzon 1, Cioffi. N.e. Lavorato, Javanovic, De Luca (L2).
All.: Gianluca Graziosi.
II All.: Daniele Morato.
Ricezione positiva: 52%; Attacco: 40%; Muri 10; Ace 0.

Arbitri: Giuliano Venturi, Rachela Pristerà.

Durata set: 31’, 24’, 30’, 29’.
Durata totale: 114’ .


Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley

Leave a Reply